Edward Haiek - miodottore.it
Mercoledì, 23 Gennaio 2013 12:37

Pianeta Donna

In questo Studio si tratta, di fatto, la ginecologia psicosomatica, che ha una sua precisa collocazione nell'ambito della specialità ostetrico-ginecologica. Essa studia, come indica il suo nome, l'interazione tra mente e corpo nelle diverse patologie ostetriche e ginecologiche. Ma può essere anche considerata come uno sguardo più ampio alle diverse affezioni della donna dove gli aspetti psicologici, sociali e culturali devono essere considerati insieme alla patologia organica, riconoscendo quell'unità della persona che sola permette la guarigione.

Il futuro della medicina in genere e ancor più nel campo dell'ostetricia e ginecologia richiede una visione della donna come soggetto a parte intera, con le sue emozioni, fantasmi e conflitti inconsci e non un insieme di organi.

In questo Studio vengono presi in considerazione diversi aspetti della psicosomatica in campo ginecologico e ostetrico, dalla adolescenza alla menopausa. Molte patologie di frequente riscontro in ostetricia ginecologia, dalla sindrome premestruale ai dolori ginecologici cronici, dalle difficoltà della contraccezione ai problemi sessuali, dalla sterilità ai disturbi del comportamento alimentare, dall'iperemesi in gravidanza alla minaccia di parto prematuro, trovano nuove modalità di affronto alla luce della psicosomatica.

Questo Sito non ha la pretesa di essere esaustivo e non può essere considerato un trattatto di medicina così come non può sostituitre la visita ginecologica vera e propria.

La scelta del proprio ginecologo è una importante per ogni donna. Non si tratta di scegliere un medico qualunque, ma di un professionista che oltre ad essere competente e ad infonderti fiducia, dovrà metterti a tuo agio e saperti ascoltare. In certe occasioni, dovrai parlargli di argomenti delicati, che potrebbero essere imbarazzanti per te: dovrai sentirti libera di poterne parlare insieme. Ricorda che il tuo ginecologo dovrebbe essere l'interlocutore di riferimento per la buona salute della tua femminilità; se la tua scelta sarà positiva, potrà seguirti lungo tutto l’arco della tua vita di donna, quasi un confidente, con cui in futuro potrai condividere momenti delicati ed importanti.

L'obiettivo è quello di essere il più rilassata possibile. Di stare bene con te stessa, per poter parlare delle tue cose più intime. Forse ti starai ponendo alcune domande. La tua scelta deve essere personale. Solo tu, infatti, conosci veramente te stessa e le tue necessità.

Potrebbe essere un’idea, se ha messo a suo agio la tua amica, che si è trovata bene durante la visita. Magari potreste andare insieme per confortarvi a vicenda.

 

Ginecologia: per saperne di più...

Area Utenti